Tecnico Superiore per la gestione delle tecnologie a supporto della continuità assistenziale e della medicina d’iniziativa attraverso la gestione di dati e l’ottimizzazione dei processi clinici (TOHC), che verrà avviato nel biennio 2018-2020.
 
Il Tecnico Superiore TOHC è in grado gestire gli ausili, le apparecchiature, gli impianti e i dispositivi di comunicazione utilizzati per l’assistenza domiciliare nella continuità assistenziale; ne effettua l’installazione e la successiva manutenzione nei siti remoti (ambienti domiciliari o a bassa intensità di cura).
Garantisce l’installazione e la manutenzione degli strumenti di comunicazione tra pazienti, centri servizi e operatori sanitari; supporta pazienti e familiari sul corretto utilizzo delle dotazioni tecnologiche.

Il Tecnico Superiore sviluppa capacità relazionali per il supporto ad un’utenza in condizioni di fragilità fisica, cognitiva e sociale.

Utilizza le tecnologie per il monitoraggio da remoto del paziente raccogliendo i dati, i segnali e le immagini clinici per la loro trasmissione ed elaborazione.

Il Tecnico Superiore trova la sua ottimale collocazione presso enti e società di servizi per la domiciliarità, strutture a bassa intensità di cura, aziende di telecomunicazione e compagnie di assicurazione.
A chi è rivolto
Fino a 25 candidati giovani e adulti, occupati o disoccupati, in possesso di diploma di scuola media superiore quinquennale.
Il percorso ha durata biennale. Sono previste fino a 2000 ore di attività formativa, incluso stage.
La didattica è fortemente pratica e laboratoriale, e prevede l’alternanza di esercitazioni, lezioni teoriche, stage in azienda e project work.
Fino a 800 ore di stage, che è possibile effettuare anche all’estero, presso le aziende del network dell’ITS A.Volta.
Locandina
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della fondazione: www.itsvolta.it.