scarica FAC-SIMILE CURRICULUM VITAE

Bisognerebbe dedicare molte ore alla preparazione della propria Lettera di accompagnamento e del proprio Curriculum Vitae. Molto spesso invece vengono compilati frettolosamente e inviati senza neanche rileggerli, aggiornarli e migliorarli. Ricorda: una volta inviato ad un’azienda sarà il tuo CV a dover convincere chi ti sta selezionando, in soli 10-20 secondi, a telefonarti per un colloquio di lavoro. Qui di seguito alcuni suggerimenti.

Per maggiori informazioni si consiglia il sito www.cv-lavoro.org, che fornisce informazioni sui curricula, i contratti, gli stipendi medi suddivisi analiticamente per categorie secondo i contratti nazionali, link di approfondimento alle leggi in vigore,ecc.

Per elaborare un curriculum vitae efficace e per orientarsi nel mondo del lavoro si consiglia la guida informativa on-line L’ISOLA DEL LAVORO realizzato dall’Agenzia regionale del lavoro con la collaborazione del Centro risorse per l’istruzione e l’orientamento e della Struttura per il coordinamento dei servizi web dell’Ufficio stampa della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
L’Isola del Lavoro è una guida che serve ai giovani che, finiti gli studi, sono alle prese con la difficile ricerca di un primo impiego. Ma è utile a tutti coloro – giovani e meno giovani – che già da tempo navigano in un mercato del lavoro complesso, in acque agitate e limacciose, senza aver trovato un porto sicuro e una rotta affidabile. E’ stata pensata anche per chi ha già trovato una rotta ma sa che, prima o poi, arriverà il temporale e si dovrà muovere contro forti correnti.
Questa guida è strutturata in due filoni principali di esplorazione, definiti “porte d’ingresso all’isola”: cosa sapere? (cos’è il mercato del lavoro; diritti e doveri, leggi da conoscere; contatti utili, fonti informative da utilizzare) e come agire? (conoscersi e scegliere, riflettere su interessi e capacità per mettere a punto la ricerca di lavoro; costruire e valorizzare le competenze, elaborare un cirriculum vitae efficace; strategie per presentarsi al meglio ai potenziali datori di lavoro), per aiutare il lettore a conoscere i suoi diritti e doveri, a valorizzare le sue esperienze e a migliorare la sua situazione lavorativa.
http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/formazione-lavoro/isola_lavoro/

Se avete bisogno di qualche altra dritta,  il blog di Jobbydoo contiene guide semplici e complete pensate per chi cerca lavoro: http://www.jobbydoo.it/blog.

Il curriculum vincente:

Un Curriculum vincente: contenuti di qualità, riuscire a scrivere tutto quello che l’azienda vuole leggere (fra poco sarai accontentato), far sì che il colpo d’occhio dato al nostro curriculum sia d’effetto per differenziarlo subito da tutti gli altri.

Come scrivere un Curriculum Vincente

Ricordati di scrivere tutti i dati seguendo schemi più o meno standardizzati
Evidenzia i dati più importanti. Se la laurea è più importante del diploma di scuola media conseguito con ottima votazione forse è il caso di mettere la laurea al primo posto nella sezione Istruzione e Formazione e magari tralasciare le informazioni sulla scuola media o elementare
Un po’ di grassetto potrebbe aiutarti. Cerca di evidenziare due o tre parole chiave che devono assolutamente essere lette sfogliando il tuo curriculum vitae
Ricordati di far leggere il tuo CV a parenti ed amici.
Dopo averlo scritto lascialo nel tuo computer per qualche giorno. Dopo una settimana stampalo e rileggerlo. Potresti scoprire che è terribilmente noioso, che ci sono ancora cose da cambiare, che non si capiscono alcuni punti etc. etc.
Le lingue. Ricorda che avere una conoscenza scolastica di una lingua, in particolar modo l’inglese, equivale a dire che l’inglese non lo si conosce per niente.

Suggerimenti utili
Evidenzia in grassetto le parti che l’esaminatore deve leggere assolutamente. Il tuo Curriculum verrà visionato al massimo per trenta secondi: devi fare in modo che l’esaminatore legga solo quello che serve per convincerlo a telefonarti per un colloquio, niente di più.

Scrivi in prima persona e controlla sempre che i testi siano scorrevoli e il tono colloquiale. L’esaminatore non deve trovare intoppi mentre esamina il tuo Curriculum Vitae, il testo deve scorrere sotto ai suoi occhi come acqua. Attenzione agli errori di ortografia e di battitura.

Nome del file: usare Nome e Cognome può essere una scelta vincente – Santori_Claudio-curriculumvitae.htm. Non sono nomi invece nomi da assegnare Curriculum.html o cv.html (vale anche per curriculum.doc e cv.doc); chissà quanti altri curriculum.html saranno stati inviati via email all’azienda.

Scelta del Font: usa il Verdana, Gill Sans MT o il Times New Roman. Non usare font bizzarri o poco leggibili.