La mostra sarà aperta al pubblico dal 17 dicembre, fino al 01 maggio 2018, presso l’ex Pescheria – Salone degli Incanti e metterà per la prima volta assieme reperti provenienti non solo dall’area dell’Alpe Adria, che interessa le antiche Aquileia e Tergeste, ma anche dall’intero bacino adriatico. Musei archeologici di Italia, Croazia, Slovenia e Montenegro contribuiranno facendo pervenire a Trieste più di un migliaio dei loro tesori.

La mostra, curata da Rita Auriemma, è organizzata dal Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC – Ente regionale Patrimonio Culturale FVG e Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, il Polo Museale Regionale del Friuli Venezia Giulia, la Federazione Archeologi Subacquei, il Croatian Conservation Institute, l’ICUA-International Centre for Underwater Archaeology e altri partner italiani e stranieri.

Per maggiori informazioni:

Tel.+39 040 362636

candotti@studiosandrinelli.com

http://salonedeglincanti.comune.trieste.it/