RE LEAR

di William Shakespeare

con Ennio Fantastichini

regia Giorgio Barberio Corsetti

produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale / Teatro Biondo Stabile di Palermo

 

LUNEDÌ 29 GENNAIO 2018 – ORE 20.45

MARTEDÌ 30 GENNAIO 2018 – ORE 20.45

MERCOLEDÌ 31 GENNAIO 2018 – ORE 20.45

Giorgio Barberio Corsetti incontra Shakespeare. L’innovatore della scena contemporanea si misura con il più grande drammaturgo europeo di tutti i tempi, riletto o combattuto, recitato, danzato, musicato. Una sinfonia infernale, in crescendo fino all’apice della demenza e del caos: la distruzione finale, con i superstiti che raccolgono le spoglie. Il tempo di questo Lear è adesso, un mondo fluttuante dove l’economia e la finanza slittano da una crisi all’altra. Lear – un intensissimo Ennio Fantastichini – vuole ritrovare la giovinezza perduta, abbandonare le cure del regno, il peso delle responsabilità, vagare con i suoi cavalieri da un palazzo all’altro e occuparsi solo del proprio piacere. Allo stesso tempo, vuole essere amato perché pensa che il sentimento delle figlie sia una garanzia, un investimento che gli permetterà di vivere spensierato in una seconda giovinezza. Il Re Lear è una tragedia di padri e figli. Lear e le sue figlie, Gloucester e i suoi figli. I padri fraintendono i figli, i figli tradiscono i padri. Oppure li salvano: paternità ed eredità, trasmissione e usurpazione, passaggio di potere ridotto ai termini essenziali.

Per maggiori informazioni: https://www.teatroudine.it/evento/re-lear