Ogni anno il Comitato delle Regioni (CoR) mette a disposizione un numero limitato di tirocini per giovani cittadini, dall’Europa e non solo, e offre loro l’opportunità di acquisire un’esperienza lavorativa presso un’istituzione europea. Sono disponibili due tipi di tirocini: tirocini CoR o visite di studio brevi.

L’obiettivo dei tirocini è il seguente:

fornire esperienza diretta del lavoro del CoR e delle istituzioni europee in generale;
fornire conoscenze pratiche del lavoro dei diversi uffici;
lavorare in un ambiente multiculturale e multilingue;
offirre ai tirocinanti l’opportunità di organizzare una visita di studio presso un’autorità europea o locale, in collegamento con le priorità politiche del Comitato;
permettere ai tirocinanti di sviluppare e mettere in pratica le conoscenze acquisite durante il periodo di studio o la carriera personale.

I tirocini  si svolgono dal 16 Febbraio al 15 Luglio (tirocini primaverili) o dal 16 Settembre al 15 Febbraio (tirocini autunnali).
I candidati devono:

  • essere in possesso di un diploma di laurea o titolo equivalente, alla scadenza della candidatura;
  • possedere conoscenza approfondita di una lingua ufficiale della Comunità ed una buona conoscenza di un’altra lingua di lavoro UE (inglese o francese).

I tirocinanti CoR hanno diritto ad un assegno mensile. La somma dell’assegno è equivalente al 25% del salario di un funzionario di livello AD*5 (step 1) all’inizio del tirocinio per il periodo dei cinque mesi. Un supplemento mensile di 100 euro viene assegnato a tirocinanti sposati il cui coniuge non sia regolarmente impiegato e a tirocinanti con figli a carico (100 euro/bambino/mese) Un finanziamento supplementare fino a metà dell’assegno mensile può venire assegnato a tirocinanti disabili.

Le candidature devono essere presentate entro il 31 Marzo dello stesso anno (per i tiricini autunnali) o entro il 30 Settembre dell’anno precedente (per i tirocini primaverili).

Tirocini Comitato delle Regioni